Le Domande. Le Risposte, forse.

Basta con le domande. Non ha senso continuare.

Te ne sei andato. Di nuovo. Stavolta credo definitivamente, perché non sarò io a chiederti che hai, e qualora ti facessi vivo tu, ho deciso di non esserci più. Non possiamo continuare cosi. Sai, mi sono giurata che non avrei mai più accettato cose inaccettabili, che mi sarei rispettata, che non avrei più avuto rapporti a senso unico in cui do tutta me stessa per ritrovarmi sola e svuotata.

So quello che ho passato, e mi voglio troppo bene per infliggermi un dolore anche lontanamente simile.

So di non meritarlo.

Non credo di essere un granché, te l’ho sempre detto. Sono una persona ordinaria che vive come meglio può, non troppo scaltra, nemmeno troppo furba.

Non sono una di quelle che ti giri a guardare per strada, ma non sono nemmeno malissimo.

Non ho particolari doti ma metto tutta me stessa per quello e per chi amo.

So essere presente, e mantenere fede a quello che dico.

Col tempo ho apprezzato sempre di più questo lato di me perché, nonostante non sia nulla di speciale, ho imparato che è una cosa molto rara.

Insomma, nonostante io non sia un granché, vedi, io non credo di meritare quello che mi hai dato tu. Non credo di meritare qualcuno che torna da me solo quando se ne ricorda, che non è attento a quello che provo, che fa promesse che non mantiene.

Io, in realtà, non lo so cosa merito, ma… voglio sperare che sia più di questo.

Deve essere cosi. Ho bisogno di credere che ci sia qualcuno su questa terra pronto ad amarmi come io posso amare, che sia pronto a sostenermi quando perdo l’equilibrio, quando la vita inizia a pesare troppo, quando sono stanca e senza forze.

Che veda la parte peggiore di me e che, nonostante questo, voglia lo stesso starmi vicino.

Annunci